martedì 13 maggio 2008

dal baule della nonna il sacco per il pane


Quando ero piccola andavo in vacanza dalla mia nonna e il pane allora, visto che la casa era in campagna e un pò lontana dal paese, lo portava il fornaio, ogni giorno lo stesso, tutti i giorni tranne il sabato che era dose doppia. Il pane non si metteva nei sacchetti di plastica o di carta ma veniva consegnato in un sacchetto di stoffa che mia nonna aveva cucito unendo due strofinacci a quadretti bianchi e rossi. Aiutata da questo ricordo ho cucito per lo 'scambio del baule della nonna', organizzato da Zuccherosa questo sacchettino in strofinaccio e merletti con applicazioni a punto croce ed ho unito qualche altra cosuccia di sapore un pò retrò, il tutto è andato a Milano da Federica che a sua volta mi aveva spedito il suo bauletto della nonna.

Posted by Picasa

2 commenti:

veronica ha detto...

avrei bisogno del tuo indirizzo per lo swap... saluti, veronica.

Anonimo ha detto...

un 'baule della nonna' bellissimo Marina. grazie ancora di tutto
federica