martedì 17 febbraio 2009

prime fioriture



Sassifraga, violetta e pyrus.
Sono le prime fioriture del giardino e sono di piante che amo molto, piante legate ai vecchi giardini e all'infanzia. Piante che evocano il gusto romantico dell'ottocento e facili da trovare nelle vecchie dimore, difficili da scorgere nei nuovi spazi verdi dove le ispirazioni sono più orientaleggianti, belle ma poco vicine alla nostra cultura e al nostro clima. Impavide queste piante sfidano il gelo e fioriscono perchè sanno che la primavera non tarderà, mettono buon umore e a chi vuole ascoltarle insegnano ad aver fiducia, tra poco il sole sarà tiepido, le giornate più lunghe e l'allegria più tangibile.
Posted by Picasa

16 commenti:

Effeti ha detto...

Non potevi raccontarlo meglio questo risveglio lento ed il fascino discreto di certe essenze meno conosciute,ma proprio per questo più affascinanti e stimolanti in un giardino che non sia solo un'esposizione di piante in bella vista,ma una parte di se stessi. Come dice Paolo Pejrone
"La natura,domata,scelta,coltivata e trasmessa può vivere soltanto se alimentata da molta cura e molto affetto...si ha un bel parlare di civiltà,di storia,di anima:di fronte alla non memoria diventano tutte parole inutili".
Buona serata!

Fulvia

Casa Cuori Colori ha detto...

stupendi questi fiori, che bello poter già godere di queste meraviglie...purtroppo nel mio giardino c'è ancora un po' di neve e gli unici fiori che mi godo sono quelli in vaso...!!! Un bacione Paola

Lo ha detto...

che meraviglia...sono spettacoli stupendi...io gioivo per una margheritina nel giardino, ma queste sono davvero splendide! :)

marta ha detto...

Che gioia!
Splendide fioriture, le tue parole sono poesia per l'anima, peccato che domani pioverà quì a Roma, se penso il traffico ed i mezzi che mi aspettano tutto svanisce!!!
Preferisco nascondermi nel tuo giardino.

Baci Marta

PuntoCroce ha detto...

Eh sì, mettono allegria e aria di primavera anche se questo freddo ancora non ne vuol sentire di andarsene....
molto belle!!!
un abbraccio, ciao
Maria Rosa

dama del bosco ha detto...

che meraviglia, sono uno spettacolo incantevole, qui da noi oggi c'è tanta ma proprio tanta di quella neve e un freddo... brr... grazie! ^^

Manuela ha detto...

I tuoi post sembrano sempre essere l'incipit di qualche bel romanzo dell'800 in stile sorelle Bronte. Le tue parole e le tue descrizioni sono splendide.
Io ho un dialogo ed un rapporto particolare con le mie piante, mi piacerebbe tanto avere un bel giardino da curare e coccolare, ma tutto non si può avere.
Oltre ad essere un'eccellente ricamatrice sei anche una poetessa !
Buona giornata
Manuela

serena ha detto...

E speriamo che questi bellissimi fiori diano inizio alla "danza" della primavera!!!!!!!!!
Serena

Vania e Paolo ha detto...

..colori, profumi, speranza di una nuova stagione in arrivo. Un bacio Vania

marypoppins ha detto...

un lento risveglio di primavera!
piccoli fiori antichi che ogni anno ci sorprendono meravigliosamente come se fosse la prima volta!
un abbraccio
mary

*Maristella* ha detto...

Bonjour Marina...io il pollice verde non ce l'ho proprio...ma mi consolo venendo ad ammirare il tuo giardino....quello almeno sono sicura di non farlo morire!!! Bellissimo il piccolo cuore del post precedente...j'adore!!! Un abbraccio, *Maristella*.

laura ha detto...

ciao sono laura..
arrivo da te tramite manuela.mi sono vista tutto il tuo blog dall'nizio alla fine....mi ha colpito ogni tuo post ,che fosse di punto croce ,di fiori ,di fari ,di passeggiate al mare,di pizzi e di mercatini...poche parole ,ma molto belle e ricche.in particolar modo mi ha emozionato il mare ,il bellissimo mare che racconti e che fotografi,che a me essendo nata a chioggia venezia ,e avendoci vissuto per ben trent'anni mi manca da matti... dove vivo ora c'e' ,ma nn e' la stessa cosa,nn e' la stessa spiaggia e il rumore delle onde nn e' lo stesso.mi pare di capire che sei veneta ,anche io ,ma ormai vivo in friuli da ben nove anni .ancora complimenti per tutto ,ti linko tra i miei preferiti cosicche' possa venire a trovarti piu spesso....
con simpatia laura

Manuela ha detto...

ma grazie, grazie, grazie, non ci sono parole per esprimerti la mia gioia e lo stupore nel vedere una bella busta gialla che spunta dalla cassetta!
Grazie davvero di cuore e grazie anche per le bellissime parole.
Gli abbinamenti per lo swap ovviamente li farò dopo l'8 marzo ad iscrizioni chiuse, farò fare le estrazioni a Teresina in modo che sia tutto casualissimo ... sempre che non faccia sparire i biglietti, ieri sera la peste voleva pulire il bagno ... ed in un momento di ditrazione ha aperto il barattolo del borotalco ... non ti dico, la mia settimana bianca sembrava essere già cominciata :)
Grazie ancora
Manuela

Maurizio ha detto...

Grandi insegnamenti, anche semplicemente osservado il comportamento di una pianta...
Le metafore si trovano dove vogliamo trovarle... e a me piace trovarle in queste tue foto...
Grazie

Elenina ha detto...

Sei FAVOLOSA come sempre....

a.o. ha detto...

Marina, abbiamo bisogno dei tuoi fiori in boccio, delle tue piante, del tuo giardino e delle tue parole: perché ci emozionano.
a.o.