lunedì 3 gennaio 2011

agrodolce d'inverno



C'erano una volta alcune bucce d'arancia, a dir il vero troppo belle per essere buttate, e alcuni pistacchi salati, omai pochi per esser conservati. Si incontrarono alla fine di un pasto, in uno dei giorni che tra natale e la fine dell'anno non sono di festa ma pare che lo siano, la mano che li raccolse li buttò in un padellino e li imbiancò di neve zuccherata, un fuoco dolce li candì ed un candido centrino accolse questa idea caramellata, dolce e salata e intensamente profumata. Giusta compagnia per sfogliare pagine di libri di giardini e agrumeti.
Posted by Picasa

9 commenti:

cuore antico ha detto...

...la prima cosa che ho notato non potendone sentire profumo e gusto il fantastico colore...sicuramente anche il resto sarà incantevole.
Un sorriso.
Debora

*Maristella* ha detto...

Accipicchia Marina...che idea deliziosa ed intrigante!!! Vediamo se mi riesce di preparara anch'io....un caro saluto, *Maristella*.

Elisabetta ha detto...

Che idea invitante!!! Magari per accompagnare un bel tea in queste giornate fredde..

Getta ha detto...

Molto poetica questa descrizione...sembra di poterli gustare :)
un bacio e buon anno!
Giulia

Rosi Jo' ha detto...

Carissima Marina, il tuo blog diventa sempre più ricco e goloso!!
Bucce d'arancia e pistacchi sono tra le cose che amo di più.
Sfiziosa la tua idea, ci voglio provare anch'io, non ho mai mangiato i pistacchi caramellati.
Un abbraccio, buon anno grazie per il tuo affetto. Un bacione alla tua pulce, Rosi

Cristina ha detto...

Ma pensa te! E come devono essere buoni... le piccole grandi magie dell'arte dell'inventiva eh? Che culinarie ispirazioni, brava! Forte!

Iulia ha detto...

un'idea gustosa...buona giornata..Iulia

Milly ha detto...

Ma cosa non sanno fare quelle manine di fata?
ciao Marina, un saluto veloce per augurati una buona Epifania!
un bacione!!

Marilena7003 ha detto...

Augurissimi di buon anno affinchè sia un anno di profumi e colori che sai rendere solo tu magici. Marilena