sabato 20 dicembre 2008

elleboro

Tra tante foglie verde scuro che sfidano il rigore dell'inverno anche quest'anno l'elleboro è fiorito in tempo per ingentilire con i suoi candidi petali la casa vestita a festa. La rosa di natale, come viene spesso chiamato questo fiore, è uno dei simboli natalizi, peccato che in Italia sia poco conosciuto ed apprezzato, a me è capitato si scovarlo in vecchi giardini lasciati a sè stessi e fortunatamente, allo stato spontaneo, anche in alcuni boschi. E' una piantina perenne e robusta e per fortuna si è insediato bene anche qui nel giardino a due passi dal mare. Una leggenda inglese attribuisce all'elleboro la capacità di rendere invisibile la persona che sparge la sua polvere davanti a sè mentre cammina e la tradizione popolare lo ha assunto come protettore contro la pazzia, a me piace molto il racconto che lo vuole nato dal volere di una fata buona che così esaudisce il desiderio di una bimba povera che non ha nemmeno un fiore da regalare alla sua mamma per natale. Guardarlo sbocciare proprio pochi giorni prima del natale a me dona una felicità sottile che continua anche in casa quando guardo questo bel fiore sistemato in un vecchio bicchiere vicino a me mentre ricamo.
Posted by Picasa

10 commenti:

Vania e Paolo ha detto...

Che delicato questo fiore, delicato come questo bellissimo post ! Con l'augurio che il tuo fiore possa farti compagnia il più possibile. Vania

*Maristella* ha detto...

Bonjour Marina...hai trovato un'altra estimatrice di questo bel fiore dalla bellezza discreta ma molto elegante!!
Qui in Italia, purtroppo, non ha ancora preso piede...ma può darsi che un giorno...lo sai che qui arriva sempre tutto "dopo"....un abbraccio, a presto, *Maristella*.

Mery ha detto...

Ma come fai a sapere tante cose?!
Mi piace la tua vena poetica...e pure quella dell'elleboro.
Ciao
Mery

Barbara ha detto...

...ho incontrato l'elleboro proprio sabato mentre eravamo in passeggiata nel bosco...ed è davvero un incanto! Prima di sabato l'avevo ammirato solo su un libro inglese di fiori...
E proprio oggi ne parli...che bello!

Barbara

serena ha detto...

Anche a me ha fatto molto strano vedere in una fioreria della mia città le piantine in vendita, perchè non mi era ancora mai capitato.....
Son così belli......
Ciaooooo
serena

Cinzia ha detto...

Molto bello e delicato questo fiore...
Con l'occasione ti auguro che la magia e la creatività del Natale possano riempire il tuo cuore ed i tuoi sogni per tutto il 2009.
Un augurio anche alle altre amiche che seguono il tuo blog.
Cinzia

Effeti ha detto...

Ha un fascino discreto l'elleboro ed essendo fiorito in un periodo avaro di fiori ci regala davvero un "sottile piacere".
Un abbraccio e Buon natale!
Fulvia

ANNALIZARD ha detto...

Ciao!
Che bella foto...si, la vera "rosa di Natale" e' proprio l'elleboro...e' profumato?
Una piccola precisazione sui giardini inglesi tanto declamati: e' facile coltivare qualcosa in Gran Bretagna con quel clima...(e ve lo dice una che ci ha vissuto 2 anni)vorrei vedere gli inglesi che combinerebbero qua da noi!
Buon Natale e complimenti per le foto,
Annalisa

Milly ha detto...

Ciao Marina!
volevo fare a te, ed ai tuoi cari, i migliori auguri di buon Natale e serene feste...
un bacione
Milly

Countrygal ha detto...

L'elleboro e' uno dei miei fiori preferiti...anni fa, durante uno dei miei corsi d'acquarello in Inghilterra, ho avuto la fortuna di poter acquistare dalla mia insegnante uno squisito acquarello di un elleboro che ho appeso nel mio soggiorno, e' uno dei quadri che amo di piu'. Bellissime fotografie nel tuo blog!

Fulvia