mercoledì 27 gennaio 2010

vecchi coppi




Vecchi coppi, tutti diversi uno dall'altro,
conservano ancora le impronte di chi li ha fatti,
in un tempo che ora è storia.
Coppi inondati di pioggia e di sole,
guardano di fuori l'immensità del cielo e dentro sè stessi l'intimità della casa.
A volte si lasciano trasformare, da madre natura, in piccoli personalissimi giardini.
Si è rivelato allo sguardo, in una fredda domenica,
un minuscolo giardino di semprevivi
cresciuto sul tetto di coppi,
una vecchia baracca che si affaccia sulla serenissima laguna,
stupore per il rosso dei muri,
infiammano un punto del paesaggio che altrimenti si stempera
tra il grigio dell'acqua e il grigio del cielo invernale.
Meraviglia per le perfette e verdi rosette che sfidano impavide neve e calura.
Si è rivelato,
salendo i vetusti gradini di una vecchia torre di guardia,
un soffice tetto-giardino fatto di muschi e licheni,
abbracciano, nella loro molteplice cromia, tutti i toni dei verdi e degli azzurri .
Un mondo in piccolo
in un piccolo tetto.
Madre natura, maestra,
ci insegna.

14 commenti:

Casa Cuori Colori ha detto...

Che bel post: hai messo l'accento su qualcosa che spesso non notiamo. In questo siamo molto simili, anch'io spesso mi soffermo su dettagli che passano inosservati e hanno una storia. P.es., hai mai osservato le cancellate o le ringhiere di vecchi balconi? Alcune sono letteralmente incantevoli!
Baci, Claudia

marypoppins ha detto...

e vero i coppi hanno un certo fascino! ora i coppi intorno a me sono tutti pieni di neve!!
Buona serata
mary

Cinzia ha detto...

Sai cogliere in modo semplice le cose belle della vita e questo mi piace molto.
Cinzia

Paoletta ha detto...

che splendido post!!!!!!

Manuela ha detto...

Complimenti per il post, anche io spesso mi fermo ad osservare cose "senza senso" che per me ovviamente un senso ce l'hanno!!!
Io resto sempre incantata dai tetti dal modo di costruire case, talvolta mi definisco un carpentiere mancato, grazie per avermi fatto riflettere su una cosa a me molto gradita!
un abbraccio e buona giornata
Manuela

Barbara ha detto...

Splendide foto accompagnate da splendide parole!

Buona giornata!
Barbara

Miss Marple ha detto...

Belle le immagini e belle le parole. E' la gioia delle piccole cose, è la consolazione della natura. Come scalda il cuore la perfezione del muschio tra i coppi.

Miss Marple

Miss Marple ha detto...

Dimenticavo... mi scrivevi qualche settimana fa che avevi voglia di partecipare ad uno SWAP ma non ne trovavi... Beh, domani, per festeggiare il mio primo anno di Blog ne lancerò uno io e mi farebbe moltissimo piacere averti tra le partecipanti. Ti aspetto ?
Miss Marple

Effeti ha detto...

hai detto tutto meravigliosamente tu...guardare "oltre" spesso rivela tesori nascosti ad un'occhio frettoloso ...

Fulvia

Manuela ha detto...

Ciao carissima amica,
il cucciolo salvo sorprese dovrebbe nascere lunedì, mi ricovererò domenica sera, il termine sarebbe tra sabato e domenica, ma non essendo in posizione perfetta faremo un cesareo!
Un caro saluto
Manuela

la Dama del Bosco ha detto...

che post splendido, trasuda poesia e magia autentica, la bellezza della vita che rifulge nella semplicità!
E' sempre un piacere passare da te ^^

marcella ha detto...

Questo post rivela una personalità attenta e sensibile!! una poesia....
personalmente i vecchi coppi mi affascinano, pensa che, qualche anno fa, nella costruzione della mia casa ho utilizzato per la copertura del tetto vecchi coppi realizzati a mano...
Facci sognare ancora
Marcella

Enza ha detto...

Che bella la prima foto, ... io adoro le piantine grasse, ... possono adeguarsi all'ambiente in maniera perfetta, ... queste poi hanno trovato un posto doc!!!! Enza xxx

*Maristella* ha detto...

Bonjour cara Marina "scrittrice".....
è sempre con grande piacere che leggo quello che scrivi con tanto amore e passione!!! Un abbraccio forte, *Maristella*.